10057195 cc9e 460a 9482 b7b3f51dd58c

 

Breve storia :


Il tutto inizia con 4 fratelli abbandonati nati a Bogotá i quali vengono dichiarati adottabili rispettivamente a 8, 7, 5 e 4 anni. Bizzarrie della burocrazia colombiana ad uno dei 4 fratelli - Kael - viene negata l’adottabilità e nel 2003 tre di loro vengono adottati da una coppia Italiana. Del bambino rimasto in Colombia per molto tempo non si saprà nulla finché il maggiore, ormai quindicenne e mosso dai perenni sensi di colpa per "l'abbandono del fratellino", decide di scoprire le sorti del fratello minore e deve però fare i conti con un’amara e disarmante verità: il fratello, abbandonato anche dalle istituzioni, da più di tre anni vive da solo nella peggior strada della capitale colombiana, sopranominata "calle del Bronx" dove la malavita opera indisturbata. 

Il ritrovarsi con il fratello significherà per Kael una nuova rinascita: entrerà in una comunità per ragazzi tossicodipendenti e ultimata la sua riabilitazione cambierà radicalmente la sua vita sostenuto dal fratello maggiore e dalla famiglia italiana.

 

maggiori informazioni:

Istituto la Casa

Il Giornale.it

Huffingtonpost.it

 

Progetto :


La famiglia italiana dal 2014 sostiene a distanza Kael per permettergli di ultimare gli studi. Oggi Kael sta studiando scienze infermieristiche presso l'università FUCS (fondazione universitaria scienza della salute) di Bogotá.

L'accompagnamento negli studi, particolarmente oneroso, non è però sufficiente ad assicuragli serenità di vita. Per questo motivo, la nostra associazione ha deciso di collaborare al sostentamento di Kael provvedendo alle spese di vitto e alloggio con sottoscrizione di offerte volontarie. Il progetto dovrà avere durata fino a tutto il 2020 coincidente con la fine degli studi.

 

Sottoscrizioni volontarie:
Una Tantum: erogazione liberale;

Sostegno mensile: 10€ 

Sostegno annuale : 100€

 

Come:
Iban: IT43Z03268223000EM000202267
Intestatario: Unidos por Colombia APS
Causale: Donazione volontaria - Progetto Kael